Trovare un lavoro: 3 azioni per raggiungere questo obiettivo

Trovare un lavoro

Quante volte hai sentito dire che il lavoro non si trova e tu in prima persona lo hai cercato ma sei entrato in un vicolo cieco da cui non riesci più ad uscire? Ho una bella notizia per te: da quel vicolo puoi uscire, ma devi smetterla di inventare scuse e intraprendere le azioni giuste per trovare un lavoro.

Quando mi sono laureata ero ancora più confusa di quando ero entrata all’Università riguardo il mio futuro. Non avevo la minima idea di cosa volessi fare e di cosa volessi diventare. Ho vissuto a tentativi, provando cose diverse e passando da un tirocinio all’altro per trovare quel posto dove sentirmi me stessa e poter fare qualcosa di utile per la società.

Anche tu sei in questa situazione? Ti consiglio di leggere questo articolo, forse sei un multipotenziale.

Trovare un lavoro

Un giorno ho scelto di frequentare il corso di orientamento al lavoro dell’Università, dove ho avuto la fortuna di incontrare Lucio Zanca, un Talent Designer che mi ha dato in mano una mappa per trovare il mio percorso di carriera o per lo meno per comprendere qualcosa in più su me stessa.

Oggi vorrei condividere con te alcuni di quegli insegnamenti, che forse potranno farti guardare la “ricerca del lavoro” nel 2021 con una nuova prospettiva.

Trovare un lavoro

Pronti? Iniziamo. 

Prima di tutto dobbiamo chiarire che cercare lavoro oggi non è come cercare lavoro 20 o 30 anni fa, non basta frequentare l’Università e inviare dei Curriculum. Questo non vuol dire che oggi sia più difficile, ma i mezzi e le modalità sono diverse. 

Oggi per trovare lavoro devi fare tre cose contemporaneamente:

1. Cercare lavoro attivamente

Cercare lavoro è un lavoro vero e proprio che richiede tempo, impegno e pratica. Un’accurata analisi della tua predisposizione personale, il riconoscimento delle tue capacità e competenze, la scrittura di un CV e di una cover letter efficaci, la capacità di giocarti bene il colloquio: queste sono solo alcune delle attività da considerare nella ricerca attiva di un lavoro. Il mio consiglio perciò è quello di studiare, praticare e impegnarti ogni giorno, proprio come ti impegni negli esami universitari.

2. Farti trovare

Siamo nel 2021 e non c’è modo di nascondersi sul web. I recruiter utilizzano LinkedIn per trovare i candidati, spesso neanche pubblicano gli annunci di lavoro. Investi sul tuo personal brand, comunicando chi sei, non solo creando un profilo su LinkedIn ma interagendo, condividendo le tue esperienze, il tuo percorso formativo e lavorativo, quello che hai imparato dalle esperienze della tua vita universitaria, durante l’Erasmus o a un evento di formazione. Questo permetterà ai recruiter di conoscerti prima di incontrarti.

3. Creare un lavoro

Vuoi essere assunto? Allora devi autoassumerti. Ci sono veramente dei modi infiniti per intraprendere un progetto personale e professionale. Potresti creare un blog, condividere video su YouTube, registrare un Podcast, avviare un E-Commerce, scrivere un libro… Puoi diventare chi vuoi quando vuoi.

Allora, cosa stai aspettando? Le opportunità non succedono, si creano.

Condividi

Share on facebook
Share on twitter
Share on pinterest
Share on linkedin
Ilaria Trivelloni

Ilaria Trivelloni

Scrivo per condividere le mie esperienze di crescita e per comunicare spunti, ispirazioni e riflessioni che mi colpiscono nella vita quotidiana, attraverso i libri che leggo, i video che guardo, le persone che ascolto e le cose che osservo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbero interessarti anche

Sei fatta così! Oppure no? Liberarsi dalle etichette.

Sei fatta così! Oppure no? Liberarsi dalle etichette.

Durante l’infanzia assorbiamo qualsiasi stimolo esterno e il nostro modo di reagire genera sin da subito delle etichette che gli altri tendono ad attribuirci. Scopri come liberarti dalle etichette e torna a vivere la vita con leggerezza.

calma interiore

La calma interiore

Noi siamo come un oceano. All’esterno, l’oceano è esposto alle intemperie e alle tempeste oppure può vivere momenti di calma e di tranquillità, ma nella sua profondità è imperturbabile, qualunque cosa accada all’esterno.